Bari, parte il cantiere per il nuovo Asilo Nido a San Girolamo

Romano: “Un’altra promessa mantenuta per il potenziamento dei servizi alla prima infanzia e alle famiglie”

progetto asilo nido a san girolamoBARI – È stato inaugurato questa mattina il cantiere per la realizzazione del nuovo asilo nido in via Costa, nel quartiere san Girolamo, che sorgerà nell’immobile un tempo occupato da una scuola materna. All’avvio dei lavori hanno presenziato gli assessori ai Lavori pubblici e alle Politiche educative e giovanili, Giuseppe Galasso e Paola Romano, e il presidente del III Municipio Massimiliano Spizzico.

Oggi finalmente avviamo il cantiere per la realizzazione di un nuovo asilo nido – ha dichiarato Paola Romano -. Questo è un ulteriore passo per il potenziamento dei nidi pubblici della città, che dà seguito a uno degli impegni presi in campagna elettorale. Questa struttura, nella quale lavoreranno 9 educatrici oltre al cuoco e agli ausiliari, potrà ospitare 57 bambini a partire dal prossimo mese di ottobre. Fra qualche giorno daremo il via anche ai lavori per l’altro nido nel quartiere Carbonara che accoglierà altri 47 bambini. Con questi due interventi potremo esaurire le graduatorie di coloro che sono in attesa di un posto, ma soprattutto offrire un servizio ai residenti di due quartieri sprovvisti di servizi per la prima infanzia. Per questo ringrazio gli uffici che hanno lavorato intensamente alla programmazione e alla realizzazione di due luoghi interamente pensati per il benessere dei bambini e delle famiglie. Come gli altri nidi cittadini anche quelli di San Girolamo e Carbonara saranno aperti fino alle 18.00 e avranno una sezione con didattica montessoriana”.

Siamo soddisfatti – ha sottolineato Giuseppe Galasso – perché si tratta di un’altra opera programmata, progettata e finanziata in pochissimo tempo e che sarà operativa fra pochi mesi. Il nostro obiettivo è quello di riqualificare e valorizzare un immobile esistente, particolarmente predisposto ad accogliere un asilo nido proprio per la sua strutturazione. Il nido, infatti, sarà in grado di soddisfare le esigenze dei bambini grazie alle ampie vetrate di cui è dotato, alla estrema vivibilità degli spazi e alla presenza di aree a verde e alberate che potranno garantire lo svolgimento di attività ludico-ricreative”.

Gli interventi avviati oggi – ha concluso Massimiliano Spizzico – ci consentiranno di dare una risposta alle richieste dei residenti di San Girolamo e alle tante famiglie che vi abitano. Questo è un quartiere in fase di crescita e densamente popolato, con la presenza di molte coppie giovani. Quindi il nuovo asilo nido rappresenta per molti di loro un servizio essenziale e di grande impatto nell’organizzazione della loro vita quotidiana”.

Il nuovo nido si svilupperà complessivamente su una superficie coperta di 435 metri quadrati e potrà contare anche su spazi all’aperto circostanti l’edificio. I lavori prevedono la realizzazione di tre aule dedicate alle attività per lattanti, divezzi e semidivezzi, un’area mensa e un’altra riservata al riposo dei bambini, una lavanderia, una cucina, uno spazio comune per le attività ludiche, servizi igienici, uno spogliatoio e due uffici amministrativi.

Gli interventi di ristrutturazione, per cui sono stati stanziati 350mila euro finanziati al 90% dalla Regione Puglia e per il restante 10% dal Comune di Bari, riguardano il rifacimento dei servizi igienici, la riqualificazione degli ambienti da destinare a spazio sonno, lattanti, semi divezzi, divezzi, con individuazioni di aree gioco e zone filtro, la sostituzione della pavimentazione con utilizzo superfici antisdrucciolo e anti trauma, la tinteggiatura delle pareti, la revisione e la sostituzione degli infissi, l’allestimento dell’area servizi per mensa, cucina e lavanderia, dell’area dedicata agli uffici, depositi e spogliatoi, la verifica e l’adeguamento dell’impianto elettrico e il rifacimento della copertura e della impermeabilizzazione.