Bari, online l’avviso per manifestazioni di interesse alla locazione di immobili ad uso istituzionale

L’avviso è sul sito del Comune

logo BariBARI – È online sul sito istituzionale del Comune di Bari (sezione Bandi / Altri Avvisi), a questo link, l’avviso finalizzato a raccogliere eventuali manifestazioni di interesse alla locazione di immobili da adibire ad uffici pubblici sul territorio cittadino.

L’immobile che l’amministrazione cerca dovrà essere ubicato preferibilmente in una zona centrale o semicentrale della città, comunque ben collegata, avere una superficie lorda coperta di almeno 10.800 mq – da suddividere in spazi destinati a uffici e archivi – ed essere in grado di ospitare almeno 302 dipendenti delle ripartizioni comunali.

Il trasferimento dei diversi uffici comunali potrà avvenire anche in tempi diversi per tener conto delle specifiche esigenze delle strutture.

In via subordinata, l’amministrazione intende valutare anche offerte di immobili in locazione, ad uso ufficio pubblico, di superficie lorda coperta di almeno mq. 1.500 da distribuire tra uffici e archivi. In questa seconda ipotesi l’immobile dovrà essere in grado di ospitare almeno 60 dipendenti.

Stiamo verificando la possibilità di riorganizzare la dislocazione degli uffici e di razionalizzare i servizi erogati ai cittadini unificandoli per categorie omogenee – dichiara il vicesindaco e assessore Vincenzo Brandi – e per questo ci rivolgiamo al mercato immobiliare. Si tratta di un’operazione tesa al contempo ad eliminare disfunzioni logistiche e diseconomie finanziarie. Nel caso in cui non dovessimo trovare una risposta che soddisfi le nostre esigenze complessive, stiamo comunque istruendo una soluzione utile per trasferire gli uffici del Patrimonio, che hanno l’immediata necessità di traslocare per consentire l’avvio dei lavori di riqualificazione dell’edificio dell’ex Mercato del pesce in piazza del Ferrarese”.

Le domande degli interessati, redatte secondo le modalità precisate nell’avviso, dovranno pervenire alla ripartizione Stazione Unica Appaltante (via Michele Garruba 51, 70122 Bari) entro le ore 12.00 del 17 marzo 2016.

Nel caso in cui il medesimo soggetto partecipi all’avviso di ricerca con due proposte diverse per superfici disponibili, dovrà presentare due distinte offerte.

L’avviso in pubblicazione non vincola in alcun modo l’amministrazione comunale, che si riserva la facoltà di non selezionare alcuna offerta, ovvero di selezionare l’offerta che riterrà preferibile, nonché di recedere dalle trattative senza obbligo di motivazione, qualunque sia il grado di avanzamento delle stesse e senza che tanto possa configurare responsabilità contrattuale a carico dell’ente.