Bari, Mapei sponsor della riqualificazione del campo di calcio a 5 di San Pio

riqualificazione campo calcetto a san pio

Decaro: “Manteniamo un impegno preso con i ragazzi del quartiere”

BARI – Su proposta del sindaco Antonio Decaro, la giunta comunale ha approvato ieri la proposta di sponsorizzazione con la quale Mapei Spa offre la fornitura dei materiali per il risanamento conservativo e il recupero funzionale del campetto di calcio a 5 sito nei pressi di piazzetta Eleonora, a San Pio.

Attraverso questa proposta la società, che svolge attività di produzione e commercializzazione di prodotti chimici per l’edilizia e l’industria, si impegna a fornire tutto il materiale necessario alla completa riqualificazione del campetto sportivo. Il valore del materiale da impiegare è pari a 8.840 euro (oltre Iva), come da preventivo prodotto dalla stessa società e validato dai tecnici della ripartizione IVOP.

La posa in opera dei materiali forniti dalla Mapei verrà effettuata a cura della Formedil Bari, già al fianco dell’amministrazione comunale nell’ambito del cantiere scuola per il recupero della palestra dell’ex scuola media Moro nello stesso quartiere, iniziativa che ha visto impegnati una decina di giovani residenti poi costituitisi in associazione.

Ringrazio la Mapei per questa iniziativa che contribuirà a restituire ai bambini e ai ragazzi di San Pio uno spazio dedicato all’attività fisica, allo sport e al tempo libero – commenta il sindaco Decaro -. Interventi come questi, solo apparentemente piccoli, possono incidere molto sulla qualità della vita dei residenti e rappresentare un segno concreto di quell’attenzione che abbiamo e che vogliamo continuare a mantenere alta nei confronti di un quartiere segnato dall’isolamento urbano e da tanti problemi, in cui però vivono donne, uomini e giovani animati da una forte voglia di riscatto. Questo era un impegno che avevo preso con i ragazzi del quartiere che avevano occupato i locali dell’ex scuola media, oggi riqualificata e utilizzata”.

Dal punto di vista giuridico, si tratta di una sponsorizzazione tecnica, prevista all’art. 5, lettera b) del vigente Regolamento comunale in materia, ai sensi del quale il dirigente competente ha facoltà di procedere all’affidamento diretto del contratto qualora il valore della prestazione dello sponsor, come nel caso in questione, sia inferiore a 40.000 euro.

Al termine dell’intervento il Comune di Bari garantirà alla Mapei Spa la possibilità di apporre una targa pubblicitaria o altro vantaggio pubblicitario da concordare preventivamente.