Bari, convegno sulla nuova responsabilità medica dopo la riforma Gelli-Bianco

locandina 'la responsabilità medica'

Appuntamento per mercoledì 18 aprile 2018 dalle ore 17:00

BARI – Il primo convegno nazionale sulla riforma Gelli-Bianco in un webinar gratuito organizzato dall’Accademia Italiana Medici Specializzandi, tra i relatori l’Avv. Paolo Iannone, il Prof. Francesco Introna e l’Avv. Carmelo Piccolo

L’Accademia Italiana Medici Specializzandi organizza il primo convegno nazionale aperto a tutti, medici e avvocati, sulla nuova responsabilità sanitaria, dopo la riforma Gelli-Bianco (legge 24 marzo 2017, n. 24).

Il seminario si terrà mercoledì 18 aprile 2018, dalle ore 17:00 sino alle ore 20:00, presso l’aula multimediale dell’Accademia Italiana Medici Specializzandi e sarà trasmessa online mediante la tecnologia webinar.

Il tavolo convegnistico sarà introdotto e moderato dal Dott. Antonio Mancini (Presidente dell’Accademia Italiana Medici Specializzandi).

Tra i relatori prenderanno parte l’avvocato Carmelo Piccolo del Foro di Bari (esperto penalista), il Professore Francesco Introna (Ordinario di Medicina Legale presso l’Università degli Studi di Bari) e l’avvocato Paolo Iannone del Foro di Bari (autore di due libri sul tema, tra cui l’ultimo presentato alla Camera dei deputati lo scorso 7 febbraio, dal titolo:“La responsabilità medica. Le novità della legge 24/2017”, Aracne Editrice, Roma) oramai giunto al suo quattordicesimo convegno sul tema della riforma Gelli-Bianco.

Nel corso della tavola rotonda l’avvocato Carmelo Piccolo si soffermerà sulla responsabilità penale del medico dopo la riforma Gelli-Bianco, mentre il Professore Francesco Introna analizzerà gli aspetti medico legali. Successivamente, l’avvocato Paolo Iannone relazionerà su un ulteriore aspetto rilevante della riforma che interesserà medici e avvocati, ovvero le prospettive, anche giurisprudenziali, riguardanti il delicato passaggio: dal contatto sociale all’illecito aquiliano.

In tale ottica, i relatori avranno cura di commentare anche i primi orientamenti dei giudici, sia di legittimità (pronuncia della Suprema Corte di Cassazione, a Sezioni Unite penali, del 21 dicembre 2017) che di merito (sentenza del tribunale di Milano, prima sezione civile, del 27 settembre 2017).

Nell’ottica di un convegno nazionale trasmesso in webinar che si preannuncia estremamente interessante, avvocati e professori universitari si confronteranno sulla legge 8 marzo 2017, n. 24 soffermandosi anche sugli aspetti pratici della riforma Gelli-Bianco.