Bari, assemblea dei soci di Multiservizi

logo Bari

Il bilancio 2017 chiude con un utile di oltre 213mila euro

BARI – Si è svolta questa mattina l’assemblea dei soci della Bari Multiservizi, nel corso della quale il presidente Francesco Biga ha illustrato la relazione sulla gestione 2017.

Il bilancio dell’azienda comunale ha registrato un utile pari a 213.571 euro, al netto delle imposte, alla chiusura dell’esercizio; un dato estremamente positivo che rende atto del grande lavoro svolto con l’obiettivo di efficientare la Multiservizi, in particolare in relazione ai costi e alle risorse umane. Positivi anche i numeri del fatturato, in aumento.

La cessazione del ricorso all’utilizzo del lavoro interinale, ad esempio, ha determinato una significativa contrazione del costo dei servizi, passati da € 1.384.601 a € 706.602 anche in virtù di ulteriori scelte finalizzate al risparmio.

Parallelamente si è ridotto del 25% l’indebitamento complessivo dell’azienda, che ha azzerato i debiti contratti nei confronti del Comune e dimezzato quelli verso i fornitori.

Altro elemento qualificante del 2017 è la scelta di aumentare gli accantonamenti per rischi legati alle passate gestioni, con un incremento di quasi il 50% dei fondi destinati, che ad oggi si attestano sui 372.000 euro e che consentiranno all’azienda di affrontare con maggiore serenità i contenziosi giudiziari del passato e ancora pendenti.

Da segnalare che 2017 si è aperto con l’approvazione del nuovo statuto societario in ottemperanza alle prescrizioni del Decreto Madia, mentre a luglio è stato approvato un piano operativo sessennale (2017-22) e a settembre il piano previsionale per il 2018-2020.

Soddisfatto il sindaco Antonio Decaro : “Rispetto a un bilancio fortemente in perdita nell’esercizio 2015, abbiamo assistito a un lieve miglioramento nel 2016 e nel 2017 abbiamo registrato uno dei migliori risultati di sempre, con un utile che ci consentirà di ripianare la perdita del 2015. Sono grato all’avvocato Biga e ai componenti del consiglio di amministrazione, ingegner Lorusso e architetto Serratì, che hanno condotto uno straordinario lavoro di razionalizzazione ed efficientamento adottando un muovo modello organizzativo la cui efficacia è oggi testimoniata dai risultati di bilancio. A fine 2017 abbiamo siglato il nuovo contatto di servizio che di fatto consolida l’operato dell’azienda, mettendola al sicuro per i prossimi 6 anni, e segna una svolta chiudendo la fase critica che aveva segnato gli ultimi anni. La scelta di introdurre un modello di monitoraggio delle attività aziendali, poi, è garanzia di una valutazione costante, da parte della governance, di tutti i processi che incidono sull’efficacia dell’azione amministrativa. La sottoscrizione con le organizzazioni sindacali di un piano teso a incrementare la produttività aziendale è un ulteriore elemento che ci restituisce l’immagine di un’azienda risanata, che oggi, finalmente, può guardare con fiducia al futuro, insieme ai suoi lavoratori, forte della migliore qualità dei servizi resi al committente comunale. Ringrazio tutti i dipendenti della Multiservizi per aver reso possibile un risultato che solo fino a qualche anno fa sembrava impossibile”.