La giunta approva il progetto pilota “Bari Smart Nutrition Days”

La proposta è dell’assessore Petruzzelli

logo BariBARI – Su proposta dell’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli, la giunta comunale ha approvato stamattina lo schema di convenzione tra il Comune di Bari e la Fondazione Italiana Biologi per la promozione del progetto pilota “Bari Smart Nutrition Days”.

Obiettivo del progetto, che il Comune realizzerà in collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Biologi, è quello di promuovere una nuova cultura e consapevolezza alimentare nel rispetto dell’ambiente.

“Bari Smart Nutrition Days” è rivolto agli alunni delle scuole primarie e prevede, in una seconda fase, anche il coinvolgimento delle famiglie e della cittadinanza.

Nell’ambito del progetto sono previste attività di formazione/informazione in materia di “smart nutrition”, igiene degli alimenti, ambiente e sport mediante l’avvio di uno specifico percorso educativo teso a promuovere nuovi stili di vita, una nuova cultura alimentare e, quindi, una maggiore consapevolezza sul complesso rapporto tra uomo e cibo, e sulle sue influenze sullo stato di salute degli individui.

Il legame fra alimentazione, salute e forma fisica sta diventando un valore sia individuale sia sociale – commenta l’assessore Petruzzelli -. Per questo sosteniamo tutte le iniziative tese a promuovere la salute e il benessere dei cittadini, ponendo una particolare attenzione all’educazione dei più giovani. Insegnare a mangiare sano, a praticare attività fisica e a rispettare l’ambiente fin da piccoli significa lavorare per una migliore qualità della vita di domani. In quest’ottica si inserisce l’accordo di collaborazione con l’Ordine dei Bilologi: una cooperazione attiva tra le parti volta alla salvaguardia e al miglioramento del benessere dei cittadini, alla prevenzione di comportamenti sbagliati che possono causare l’insorgere di malattie, alla pianificazione strategica di azioni congiunte e alla promozione di forme di cittadinanza attiva su obiettivi condivisi”.