Bari, a Palazzo di Città il giuramento da pubblici ufficiali di 12 nuovi capitreno di Trenitalia

cerimonia di giuramento dei capitreno di trenitalia

La cerimonia si è svolta questa mattina

BARI – Si è svolta stamattina, nella sala giunta del Comune di Bari, la cerimonia di giuramento da pubblico ufficiale per 12 nuovi capitreno di Trenitalia. Alla presenza del sindaco Antonio Decaro e di Mariella Polla, direttore di Trenitalia Puglia, i ferrovieri hanno assunto formalmente il ruolo di pubblico ufficiale riconosciuto al personale ferroviario nello svolgimento delle proprie funzioni.

Il personale di Ferrovie dello Stato Italiane, capotreno o addetti che provvedono al controllo dei biglietti o alla constatazione di fatti e relative verbalizzazioni nell’ambito di attività di prevenzione e accertamento delle infrazioni in materia di trasporti, sono infatti nominati pubblici ufficiali ai sensi del d.p.r. 288/1997.

Alla cerimonia hanno preso parte Massimo Maiorano, consigliere delegato del sindaco alla qualità dei servizi di trasporto e promotore dell’iniziativa, e il maggiore Luciano Saltarelli del Comando Provinciale dei Carabinieri.

Il sindaco Antonio Decaro ha rivolto “un augurio affettuoso ai nuovi pubblici ufficiali. Sono fortemente legato al mondo delle Ferrovie per motivi personali, avendo un padre che è stato ferroviere. Come sindaco, mi piace sottolineare l’importanza della funzione che oggi avete acquisito, e il modo solenne con il quale oggi siete stati investiti della qualifica di pubblico ufficiale evidenzia di fronte alla cittadinanza il vostro ruolo di punto di riferimento per la comunità”.

Il direttore Trenitalia Puglia, Mariella Polla , ha dichiarato: “Con il giuramento di oggi, che conferisce in modo inequivocabile ai capitreno il ruolo di Pubblico Ufficiale, ci auguriamo che possano diminuire significativamente gli atteggiamenti di ostilità da parte di viaggiatori non in regola che, in alcuni casi, sono purtroppo degenerati in reazioni violente e aggressioni. Al tempo stesso speriamo possa crescere il senso civico di chi ancora non ha ben assimilato i principi di educazione e rispetto per gli altri, inclusi i comportamenti da tenere quando ci si serve dei mezzi pubblici.

Questa è una giornata importante, che ricorderete – ha sottolineato Massimo Maiorano -. Sono certo che svolgerete il vostro lavoro con la massima diligenza e professionalità e vi ricordo che avete giurato di osservare lealmente le leggi della Repubblica”.

Il maggiore Saltarelli ha quindi dato consigli ai nuovi assunti su come gestire le situazioni delicate nel rapporto con il pubblico, sottolineando il ruolo del pubblico ufficiale che è “il primo a dover dare l’esempio ai cittadini con il suo comportamento, proprio in virtù della delicata funzione che gli è stata affidata”.