Arte contemporanea: a Lecce la Giornata Europea della Creatività

Due appuntamenti in programma a Lecce sabato 19 e domenica 20 marzo: un talk con gli artisti Matteo Fato e Luigi Massari e una mostra collettiva a Palazzo Vernazza con  giovani artisti salentini

matteo fatoLECCE – Sabato 19 marzo ore 10.30, all’Open Space di Palazzo Carafa, al via a Lecce la Giornata Europea della Creatività con un talk con gli artisti Matteo Fato e Luigi Massari.
Modera Lorenzo Madaro, direttore artistico di CreArt Lecce.
All’iniziativa – proposta da CreArt. Network of cities fort artistic creation, il progetto comunitario promosso a Lecce dall’Assessorato alle Politiche Comunitarie e Giovanili e l’Assessorato al Turismo e Marketing territoriale – parteciperanno anche gli studenti del liceo artistico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce.
E’ il primo degli appuntamenti legati all’arte contemporanea.
All’iniziativa hanno collaborato la Galleria Bianconi di Milano e il Liceo Artistico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce.

Domenica 20 marzo, alle ore 18.30, a Palazzo Vernazza, verrà inaugurata la mostra di Nicholas Dima, Idume Studio (Daniele e Paolo Ferrante), Marco Musarò, Assunta Resta e Antonio Strafella, selezionati dopo un bando pubblico promosso dal Comune di Lecce nell’ambito del progetto CreArt.
Alla vernice parteciperanno gli assessori Alessandro Delli Noci (Politiche Comunitarie e Giovanili) e Luigi Coclite (Turismo e Marketing territoriale), i dirigenti del Comune di Lecce Raffaele Parlangeli (Programmazione Strategica e Comunitaria) e Nicola Elia (Cultura) e la preside del liceo artistico Ciardo-Pellegrino, Tiziana Rucco,

Fino al 3 aprile la mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20. Ogni giorno (tranne la domenica) chi visiterà la mostra sarà accompagnato dagli studenti del liceo artistico Ciardo-Pellegrino della città che si trasformeranno in guide didattiche per raccontare i dettagli del progetto e le idee sottese a ogni singola opera esposta. Le sale saranno raggiungibili dalle persone disabili grazie a un progetto coordinato dalla disability manager Irene De Santis.
La mostra, curata da Lorenzo Madaro, è strutturata come un insieme di cinque mostre personali, con progetti site-specific dei rispettivi artisti.

I protagonisti del talk

Matteo Fato è nato a Pescara nel 1979. Insegna all’Accademia di Belle Arti di Urbino. Nel 2012 ha concluso la residenza presso la Dena Foundation for contemporary art a Parigi; tra le altre residenze: ArtOmi (New York, 2010), Nordic Artists’ Centre Dalså (NKD) in Norvegia. Numerose le mostre personali e collettive in spazi pubblici e privati.

Luigi Massari è nato a Bari nel 1978; vive e lavora a Milano. Nel 2011 con l’artista Carlo Spiga fonda Terzo Fuoco, gruppo musicale sperimentale. Con Andrea Lacarpia ha fondato a Milano lo spazio no profit Dimora Artica, dove hanno ospitato mostre personali e progetti collettivi di diversi artisti. Tra le mostre recenti, la partecipazione alla collettiva Piccolo compendio di istruzioni di pittura volume II alla Galleria Bianconi (Milano).

CreArt mira a raggiungere i suoi obiettivi attraverso l’organizzazione di mostre itineranti, workshop con artisti e curatori, scambio di buone pratiche, organizzazione di programmi di residenze per artisti, conferenze e studi. La rete del progetto CreArt è costituita dalle città di Valladolid (Spagna) – capofila del progetto, Arad e Hargita (Romania), Aveiro (Portogallo), Delft (Olanda), Kristiansand (Norvegia), Kaunas e Vilnius (Lituania), Lecce e Genova (Italia), Linz (Austria), Pardubice (Repubblica Ceca), Zagabria (Croazia).