Al Must di Lecce l’inaugurazione di “Poesia del Reale”, mostra personale di Carmelo Leone

locandina carmelo leone 'poesia del reale'

L’evento patrocinato dal Comune di Lecce

LECCE – Una collezione artistica formata da 35 opere scultoree di diverse dimensioni e materiali, realizzate in oltre dieci anni di attività, saranno esposte al MUST, prestigioso museo di Lecce.

La realtà scolpita da Carmelo Leone è profondamente intrisa di messaggi sociologici. Il suo orientamento artistico ruota attorno a temi come le discriminazioni di genere, sociali e razziali, l’attenzione per l’ambiente e le disparità causate dal consumismo forsennato.
L’artista esprime questi concetti con ironia e caustico sarcasmo, utilizzando molteplici materiali che assembla mediante insolite modalità esecutive.

Carmelo Leone nasce a Lecce, dove tutt’oggi vive e lavora. Si avvicina al mondo della scultura da autodidatta. Artista eclettico e dotato di grande spirito di osservazione, intraprende un percorso personale e introspettivo che lo porta ad una reinterpretazione surrealista della realtà. L’oggetto di uso quotidiano, che l’artista riproduce con maestria iperrealista, è la fonte primaria di ispirazione: alla riproduzione fedele e meticolosa si aggiungono modifiche che privano l’oggetto della sua funzione originaria e gli conferiscono molteplici identità.

Le sculture multimateriche raggiungono esiti di virtuosismo tecnico e di forte espressività. Acquistano un’anima.

Negli ultimi anni la sua attività artistica si fa febbrile e ricca di riconoscimenti. Partecipa a diverse mostre nazionali e internazionali e alle biennali d’arte di Ferrara, del Salento e nel 2015 alla prestigiosa Biennale di Venezia.

La mostra sarà visitabile fino al 2 Settembre 2018.