Bari, mercatini di Natale: 32 richieste pervenute

Palone: “Bene anche gli incontri con i commercianti per iniziative diffuse”

babbo nataleBARI – L’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone rende noto che, alla scadenza dell’avviso pubblico per l’assegnazione delle casette bianche quali strutture scelte dall’amministrazione comunale per l’allestimento dei mercatini natalizi, sono 32 le richieste pervenute in assessorato. Nelle prossime ore si procederà alla verifica dei requisiti e all’assegnazione delle strutture in legno, con la conseguente sistemazione negli spazi prescelti: sono 11 le domande presentate per piazza Cesare Battisti, 10 per via Venezia e 8 le richieste per piazza Mercantile.
Quest’anno abbiamo voluto mettere gratuitamente a disposizione degli artigiani le strutture – dichiara l’assessora Palone – proprio per sostenere l’arte e l’artigianato locali. Abbiamo scelto anche destinazioni differenti, dislocando i mercatini in un percorso guidato tra presepi e iniziative natalizie in modo da inserirli in un circuito più ampio. Ci auguriamo che le associazioni e i soggetti che hanno fatto richiesta si attengano strettamente ai requisiti previsti, ossia all’esposizione dei soli manufatti artigianali locali in tema natalizio, che devono integrarsi appieno con l’atmosfera che vogliamo creare in tutta la città. Per le quanto riguarda le strutture per cui non è stata fatta richiesta, saranno affidate alle associazioni Onlus interessate che incontrerò già nelle prossime ore. Abbiamo intenzione di realizzare un grande cartellone con tutte le realtà che mostrano entusiasmo per un ricco programma che accompagnerà le festività per un mese intero. Lo stiamo costruendo attraverso l’organizzazione di eventi ed iniziative diffuse in tutta la città: proprio in questi giorni sto incontrando le associazioni dei commercianti delle storiche strade dello shopping, via Lembo, via Jacini e via Manzoni, che spontaneamente hanno organizzato delle iniziative che intendiamo inserire nel cartellone principale”.